Attestazione di Prestazione Energetica (APE)

Nella prima pagina trovi le indicazioni generali dell’edificio, che raggruppano varie informazioni tra cui: 

 

  • dati identificativi dellə proprietariə e dell’immobile;

  • lista dei servizi presenti dell'edificio;

  • indicazione della prestazione energetica globale dell’edificio (la parte che ci interessa di più!).

 

In questa parte della prima pagina, vediamo, in una forma grafica abbastanza stilizzata, le prestazioni della casa in estate e in inverno. Sulla destra, è presente una scala graduata che indica le varie classi energetiche messe a paragone con la classe energetica media degli edifici simili al tuo, ma di nuova costruzione.

 

Nella parte superiore della seconda pagina sono riportate le prestazioni degli impianti, con i loro consumi stimati divisi in base al tipo di fonte energetica usata. Qui troviamo anche informazioni sulla quantità di CO2 che l’edificio emette.

 

Nella parte inferiore della pagina, troverai una tabella dove vengono riportati i consigli per migliorare l’efficienza energetica dell’immobile, specificando gli anni del ritorno dell'investimento in risparmio energetico e se i lavori necessitano grandi ristrutturazioni; è inoltre indicata la classe energetica raggiungibile.

 

Nelle pagine successive sono presenti dati tecnici, tra cui gli indici di dispersione e  i dettagli degli impianti completi di prestazioni dell’efficienza media stagionale e potenza nominale.

 

Infine, nella quarta pagina ci sono eventuali proposte di sostegni (es. bonus e agevolazioni fiscali) a livello locale o nazionale per l'efficientamento dell’edificio, i dati del soggetto certificatore e le caratteristiche del software usato per la compilazione.

 

Ricordati che l’APE ha validità 10 anni dalla sua emissione, a meno che non vengano fatti interventi che intaccano le prestazioni energetiche dell’edificio; in quel caso, l’APE ha validità fino al 31/12 dell’anno successivo ai lavori.